Marina Migliavacca Marazza

Milanese, manager editoriale per trent’anni, giornalista, traduttrice, autrice di romanzi, di biografie, di saggi, Marina Migliavacca Marazza ha una laurea in Storia con la s maiuscola e una grande curiosità per le storie con la s minuscola: raccontare le vicende autentiche di uomini e donne che hanno vissuto, amato, sofferto e gioito prima di noi è sempre stata per lei una passione irrinunciabile. “La Storia è un romanzo che è stato”, come diceva Goncourt. Comprende tutti i generi letterari e non conosce censure.

I libri

Il bambino di carta

Il bambino di carta

Marina Migliavacca Marazza

Ti potrebbero interessare...

Mia figlia è un’astronave

Mia figlia è un’astronave

Francesco Mandelli
Tu non ci credere mai

Tu non ci credere mai

Alessandro Marchi
Se mi guardo da fuori

Se mi guardo da fuori

Teresa Righetti

Dal blog

Perché i libri polizieschi si chiamano gialli?

21.1.2019
Il genere poliziesco conosciuto in Italia come giallo, prende il nome da una famosa collana della casa editrice Mondadori...

Un libro per avvicinare anche i più piccoli alla tragedia dell’Olocausto

Redazione | 18.1.2019
La commovente storia vera delle sorelle Bucci, due bambine sopravvissute alla Shoah, è ora un libro.

Guida ai libri da regalare a Natale

Redazione | 13.12.2018
I consigli della redazione per non sbagliare un regalo, fare anche quest’anno bella figura e non spendere troppo.

Al via la terza edizione di Fai Viaggiare la tua Storia

Redazione | 13.12.2018
Libromania e Autogrill Italia lanciano la terza edizione del contest letterario per romanzi inediti Fai Viaggiare la tua...

Novità

Giallo scuro

Giallo scuro

Vincenzo Lauricella
Numeri intelligenti

Numeri intelligenti

Nick Polson, James Scott
I Miti Greci
Miss Comedy Queen

Miss Comedy Queen

Jenny Jägerfeld
Il fabbricante di sogni
Bianca

Bianca

Francesca Pieri