Miep Gies

Nata nel 1909 a Vienna, viene adottata da genitori olandesi nel 1920. Amica di Otto Frank e della sua famiglia, è stata la persona a loro più vicina durante gli anni dell’occupazione nazista. Dopo la guerra, ha ospitato Otto Frank in casa sua per sei anni, riconsegnandogli il diario di Anne. In seguito alla pubblicazione di Si chiamava Anne Frank (1987), ha tenuto, fino alla morte nel 2010, conferenze e incontri in tutto il mondo per promuovere la memoria della Shoah.

I libri

Si chiamava Anne Frank

Si chiamava Anne Frank

Miep Gies, Alison Leslie Gold

Ti potrebbero interessare...

I miei primi 54000 anni
Running Wild

Running Wild

Markus Torgeby
Rumore

Rumore

Bella Bathurst
Woody Allen dall'inizio alla fine

Dal blog

Quattro appuntamenti con il festival Pistoia - Dialoghi sull’uomo all’Istituto Italiano di Cultura di Londra

Redazione | 26.9.2018
Il festival Pistoia – Dialoghi sull’uomo e l’Istituto Italiano di Cultura di Londra presentano un ciclo di conferenze...

Nasce il Premio DeA Planeta

Redazione | 25.9.2018
25 settembre 2018 – La casa editrice DeA Planeta Libri ha annunciato nel corso di una conferenza stampa tenutasi a...

Appuntamento a Pordenonelegge con Javier Sierra, Claudio Giunta, Adriano Favole, Pierluigi Panza e Lisa Thompson

Redazione | 19.9.2018
Dal 19 al 23 settembre 2018 si tiene a Pordenone Pordenonelegge, la festa del libro con gli autori giunta alla sua XIX edizione.

Appuntamento al Festivaletteratura di Mantova con Karin Bojs, Agnese Codignola ed Eduardo Mendoza

Redazione | 7.9.2018
Dal 5 al 9 settembre 2018 si tiene a Mantova la XXII edizione di Festivaletteratura: cinque giorni di incontri con autori...

Novità

Mia figlia è un’astronave

Mia figlia è un’astronave

Francesco Mandelli
Danza o muori

Danza o muori

Ahmad Joudeh
Ho sposato Pablo Escobar

Ho sposato Pablo Escobar

Victoria Eugenia Henao
Io non ci sto più

Io non ci sto più

Roberta Bruzzone
Club Confidential

Club Confidential

Lele Sacchi
Perché le stelle brillano?