Tullio De Mauro

Tullio De Mauro insegna linguistica generale e linguistica italiana nell’’Università di Roma «La Sapienza», dove dal 1961 al 1996 ha insegnato filosofia del linguaggio. Nell’aprile del 2000 è stato chiamato a ricoprire l’’incarico di ministro della Pubblica Istruzione nel governo guidato da Giuliano Amato. Autore della Storia linguistica dell’Italia Unita (1963), studioso di semantica e del rapporto tra lingua e società, è esperto di problemi della scuola e dell’università. Tra le sue numerose opere da citare: Introduzione alla semantica (1965); Scuola e linguaggio (1977); Minisemantica (1982), L’’Italia delle Italie (1987), Capire le parole (1994), Linguistica elementare (1998), La cultura degli italiani (2004). Ha ideato e curato per UTET il Grande dizionario italiano dell’’uso (1999).

I libri

Parole straniere nella lingua italiana

Parole straniere nella lingua italiana

Tullio De Mauro, Marco Mancini
Grande Dizionario Etimologico

Grande Dizionario Etimologico

Tullio De Mauro, Marco Mancini

Ti potrebbero interessare...

Dal blog

Star Wars: fantasy o fantascienza?

19.2.2019
Quando si parla di Star Wars non vi è dubbio sul fatto che si tratti di un’opera di fantascienza (più precisamente di...

Perché i libri polizieschi si chiamano gialli?

21.1.2019
Il genere poliziesco conosciuto in Italia come giallo, prende il nome da una famosa collana della casa editrice Mondadori...

Un libro per avvicinare anche i più piccoli alla tragedia dell’Olocausto

Redazione | 18.1.2019
La commovente storia vera delle sorelle Bucci, due bambine sopravvissute alla Shoah, è ora un libro.

Guida ai libri da regalare a Natale

Redazione | 13.12.2018
I consigli della redazione per non sbagliare un regalo, fare anche quest’anno bella figura e non spendere troppo.

Novità

Giallo scuro

Giallo scuro

Vincenzo Lauricella
Streghe

Streghe

Mona Chollet
Le due vite di Lucrezia Borgia

Le due vite di Lucrezia Borgia

Andrea Santangelo, Lia Celi
Bici Zen

Bici Zen

Juan Carlos Kreimer
Elogio della modernità

Elogio della modernità

Flavio Caroli