Adriano
Roma e Atene

Nel pantheon degli imperatori romani che la storiografia antica ci ha tramandato, Adriano è una figura eccezionale, così esuberante e poliedrica da ispirare i romanzieri e sfidare gli studiosi, anche a distanza di quasi due millenni.

Di origine ispanica, pupillo di Traiano, appassionato di musica e poesia, filosofo, mecenate e perfino astrologo, secondo Andrea Carandini ed Emanuele Papi Adriano fu soprattutto un imperatore “architetto”: un princeps illuminato e smisuratamente ambizioso, che, pur senza promuovere nuove grandi conquiste, concepì il potere come un instancabile moto progettuale e costruttivo destinato a imprimere segni profondissimi sulla fisionomia del mondo romano.

Se la vita di Adriano fu un viaggio continuo da un confine all’altro dell’impero, due città ne costituiscono però i sicuri capisaldi: in nessun altro luogo la sua opera trasformatrice è riconoscibile come a Roma e ad Atene. In questo libro Carandini e Papi, tra i massimi conoscitori della storia antica di queste due città, mettono finalmente a disposizione del lettore un’inedita, duplice mappa della monumentale eredità che questo imperatore ci ha lasciato. Dal Pantheon all’Hadrianeum, dal Sepulcrum – trasformato nei secoli in Castel Sant’Angelo – al sarcofago imperiale riadattato in fonte battesimale barocco, passando per templi e biblioteche, archi trionfali e basiliche, terme e anfiteatri: ciascun sito archeologico è indagato alla luce delle scoperte più innovative e ricostruito nel dettaglio con l’aiuto di minuziose tavole grafiche.

Nel racconto, storia e architettura si fondono per rievocare anche la vita e i personaggi che hanno abitato quei luoghi: la poco amata moglie di Adriano, Vibia Sabina, e l’amato Antinoo, e alcune figure finora rimaste in ombra come Plotina – la moglie di Traiano che fece adottare il futuro principe dal marito già morto, garantendogli così una discussa successione – o la suocera Augusta Salonina Matidia.

Tassello dopo tassello, a ricomporsi davanti ai nostri occhi è così un sorprendente ritratto bifronte dell’imperatore. Dove su tutto domina il suo sguardo, in grado di coprire le distanze che separano Occidente e Oriente, in una sintesi forse irripetibile che non ha mai smesso di nutrire una civiltà, la nostra, radicata nella classicità adrianea.

Andrea Carandini

(Roma, 1937) è professore emerito di Archeologia e Storia dell’arte greca e romana presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Allievo di Ranuccio Bianchi Bandinelli, ha condotto nell’ultima generazione importanti scavi tra il Palatino e il Foro, scoprendo la prima Roma dell’VIII secolo a.C. e la Roma prima di Roma del IX secolo. Nel 2009 è stato nominato Presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali, carica che ha ricoperto fino al 2012. Dal febbraio 2013 è Presidente del FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano.
È autore di numerosi libri, tra cui Archeologia del mito (2002), La nascita di Roma (2003), Remo e Romolo (2006) e Archeologia classica (2008) per Einaudi; Roma. Il primo giorno (2009), Le case del potere nell’antica Roma (2010), Il nuovo dell’Italia è nel passato (2012) e Su questa pietra. Gesù, Pietro e la nascita della Chiesa (2013), Angoli di Roma. Guida inconsueta alla città antica (2016) e La forza del contesto (2017) per Laterza. Ha curato inoltre, per Electa, il monumentale Atlante di Roma antica (2012) e per Mondadori La leggenda di Roma (2006-2014). Per Utet ha pubblicato La Roma di Augusto in 100 monumenti (2014), Giove custode di Roma. Il dio che difende la città (con Mattia Ippoliti, 2016) e Antinomia ben temperata. Scavi nell’io e nel noi (2017).

Emanuele Papi

Emanuele Papi, archeologo, insegna all’Università di Siena e dirige la Scuola Archeologica Italiana di Atene. Ha condotto scavi e ricerca a Roma e Atene, in Egitto, Grecia, Italia e Marocco. Ha scritto sul Mediterraneo antico, le società e le città, l’economia dell’impero romano, la storia delle rovine. I suoi ultimi libri sono Oliva revixit (2015), Pietre dello scandalo. 11 avventure dell’archeologia (2017), HADRIANVS/ΑΔΡΙΑΝΟΣ. Adriano, Atene e i ginnasi (2018).

Prodotti correlati

L'arte occidentale della guerra

L'arte occidentale della guerra

Victor Davis Hanson
La battaglia di Canne

La battaglia di Canne

Massimo Bocchiola, Marco Sartori
Giove custode di Roma

Giove custode di Roma

Andrea Carandini, Mattia Ippoliti
Roma dentro le mura

Roma dentro le mura

Mauro Catteruccia
Gli dèi dell'Olimpo
La Roma di Augusto in 100 monumenti