Dizionario dei luoghi letterari immaginari

«Come si arriva a Trapananda?» domanda un personaggio del libro Patagonia Express di Luis Sepúlveda. E come si arriva ad Atlantide, alla caverna di Alì Babà, a Camelot o a Narnia? «Con pazienza, amico» è la risposta, «con molta pazienza». Infatti, come tutti i luoghi immaginari della letteratura, nessuno è segnato sulla mappa. Ma questo non li rende meno reali: ciascuno ha nutrito per anni, o addirittura per secoli, la vita interiore dei suoi lettori.

Nel Dizionario dei luoghi letterari immaginari Anna Ferrari ne raccoglie moltissimi: sono isole del giorno prima, collocate oltre i limiti dello spazio o del tempo; paesi del tutto simili a quelli reali ma anche città perdute o invisibili; caverne e palazzi sotterranei così come asteroidi alieni e metropoli galleggianti nell’aria; giardini dai sentieri che si biforcano e terre di mezzo abitate da nani, elfi e draghi. Questo Dizionario è un vero e proprio elogio della fantasia e del genio letterario e, pagina dopo pagina, disegna una vasta, sorprendente mappa della creatività occidentale.

Anna Ferrari

Studiosa di arte, letteratura e antichità classica, collabora con le università di Torino e del Piemonte Orientale. Ha pubblicato numerosi saggi sulla cultura del mondo greco e latino e, per Utet, il Dizionario di mitologia (1999, 2015).

 

Potrebbero piacerti anche

Dizionario di Mitologia

Prodotti correlati

Ritratto della scrittrice da giovane

Ritratto della scrittrice da giovane

Virginia Woolf, Nadia Fusini
Dizionario etimologico dei dialetti italiani

Dizionario etimologico dei dialetti italiani

Manlio Cortelazzo, Carla Marcato
De gli eroici furori

De gli eroici furori

Giordano Bruno
De oratore

De oratore

Cicerone
L'ars amatoria

L'ars amatoria

Publio Ovidio Nasone
Le bucoliche

Le bucoliche

Virgilio