I pirati della Malesia

Non c’è pace per Sandokan, la Tigre della Malesia, chiamata a difendere i suoi amici, e vestire i panni del coraggioso vendicatore dei più deboli. Il suo nemico è quello di sempre, lord James Brooke, che ha imprigionato il bengalese Tremal-Naik. Insieme a Yanez, compagno di mille avventure, il pirata intraprende una nuova, pericolosa missione per liberarlo. Gli inganni, le false alleanze e i mortali tranelli si nascondono ovunque e sembrano non lasciare scampo al nostro eroe.

I Pirati della Malesia rappresenta un momento cruciale dell’epopea di Sandokan – il principe del Borneo spodestato da un inglese senza scrupoli e divenuto un terribile avventuriero dei mari – e dei suoi fedeli pirati malesi, i celeberrimi tigrotti di Mompracem. Come avviene sempre nei romanzi di Emilio Salgari, la narrazione è sempre serrata, avvincente, le vicende ricche di invenzioni e colpi di scena.

 

 

Emilio Salgari

Emilio Salgari nacque a Verona nel 1862. Fu uno scrittore assai fecondo: dalla sua inesauribile penna uscirono oltre ottanta romanzi strutturati in diversi cicli – alcuni dei più famosi sono quelli della Giungla Nera e quello dei Corsari – e centinaia di racconti. Anche se l’opera del romanziere veronese non costituisce un modello di stile, la narrazione è sempre serrata, avvincente, le vicende ricche di invenzioni e colpi di scena. Morì a Torino nel 1911.

Prodotti correlati

Il ragazzo degli scarabei
Il fantastico viaggio di Stella
Canto di Natale

Canto di Natale

Charles Dickens
Tre uomini a zonzo

Tre uomini a zonzo

Jerome K. Jerome
Il pozzo e il pendolo e altri racconti
Il gigante egoista e altri racconti