Il lato oscuro dell'universo

Negli ultimi 400 anni, le scienze fisiche hanno conosciuto due grandi rivoluzioni, la prima ebbe inizio con Copernico e la seconda prese avvio alla svolta del Ventesimo secolo grazie allo sviluppo delle teorie della meccanica quantistica e della relatività. Dalla metà del diciannovesimo secolo, le scienze della vita sono state radicalmente trasformate da una grande rivoluzione, messa in moto da Charles Darwin. In contrasto con quei due campi della scienza obiettiva, le scienze della mente, che fecero la loro prima comparsa nel tardo diciannovesimo secolo, non sono state ancora protagoniste di una sola grande rivoluzione. È possibile accostarsi al mistero della coscienza da tre prospettive diverse: quella religioso-metafisica, quella scientifica, e una terza in cui confluiscono gli sforzi di entrambe. A quest’ultima categoria appartiene lo studio di Wallace, che imposta il suo libro sull’ipotesi in base alla quale “il problema della misurazione nella meccanica quantistica, il problema temporale nella cosmologia quantistica e l’hard problem nella scienza del cervello sono profondamente intrecciati”. Wallace pone in discussione l’assunto naturalistico secondo cui la coscienza è un fenomeno puramente fisico, discostandosi in tal modo dalla scienza standard. Poi prosegue esplorando l’antica tesi prescientifica da dove emerge che i fenomeni mentali hanno un’origine extracerebrale rintracciabile in un ambito del reale complessivamente diverso. Nella parte conclusiva Wallace esamina la nozione della “grande perfezione” (Dzogchen) nel Buddismo tibetano e solleva un interrogativo: le abilità paranormali possono derivare dalla disciplina contemplativa?

Alan B. Wallace

Alan B. Wallace ha conseguito la laurea in fisica e filosofia della scienza all’Amherst College e il dottorato in studi religioni alla Stanford University. Dopo aver trascorso quattordici anni in un monastero buddhista è divenuto uno dei più stretti collaboratori del Dalai Lama. Attualmente è presidente del Santa Barbara Institute for Consciousness Studies.

Prodotti correlati

I miei primi 54000 anni
Il secondo cervello

Il secondo cervello

Michael D. Gershon
Colpa di Darwin?

Colpa di Darwin?

Antonello La Vergata
L'evoluzione costruttiva

L'evoluzione costruttiva

Michele Sarà