Il mito di Proserpina

Cerere, dea delle messi e della vegetazione, è tormentata da un sogno ricorrente in cui sua figlia Proserpina scompare nel nulla. Ben presto la dea scopre che si tratta di una premonizione: Proserpina viene infatti rapita dal dio degli Inferi che la trascina con sé nell’oltretomba. In preda alla rabbia e al dolore, la dea interrompe la sua opera benefica sulla terra: i campi inaridiscono, i semi non danno più frutti e ha inizio una terribile carestia… Completano il testo alcuni dossier sui personaggi e sui luoghi del mito e una serie di esercizi di comprensione del testo.

Dossier
I luoghi del mito – I personaggi del mito – Cerere, dea della vita – Quale popolo inventò la pasta

CLASSICI – I grandi capolavori letterari del passato, splendidamente illustrati
testi, corredati da note per la comprensione, sono stati elaborati da specialisti della letteratura per l’infanzia e curati da insegnanti. Sono scanditi e facilmente leggibili, pur mantenendo il gusto della narrazione originaria e le ambientazioni storiche delle opere letterarie da cui derivano. Le illustrazioni di altissima qualità, le schede con notizie sulla vita, sulla produzione e sull’opera dell’autore, le attività operative varie e coinvolgenti completano ciascun volume. A cura di P. e S. Zerega.

Potrebbero piacerti anche

Prodotti correlati

Rübezahl

Rübezahl

Achim Seiffarth
Adventures of Huckleberry Finn

Adventures of Huckleberry Finn

Samuel Langhorne Clemens
Niebla

Niebla

Miguel De Unamuno
Recetas peligrosas

Recetas peligrosas

Cristina Alegre Palazón
Germinal

Germinal

Emil Zola
L'Avare et autres pièces

L'Avare et autres pièces

Jean-baptiste Poquelin