L'Italia al voto
Le elezioni politiche dal 1948 al 2008

Uno strumento indispensabile per capire l’Italia repubblicana. Finalmente un’opera che tratta dell’intera storia elettorale dell’Italia repubblicana: i fatti principali della legislatura, gli eventi politici, la campagna elettorale che precede il voto, l’analisi del risultato elettorale ma anche la storia dei partiti, con tutte le loro fusioni e scissioni, l’evoluzione dell’offerta politica, i cambiamenti del sistema di voto.

Di libri sui partiti e sulle elezioni politiche in Italia ce ne sono molti ma nessuno si occupa specificamente di risultati elettorali. In breve, un’opera che tratti dell’intera storia elettorale dell’Italia repubblicana non esiste ancora. E’ innanzitutto a coprire questa lacuna che provvede L’Italia al voto. Concepita nell’ambito del gruppo di studiosi della rivista “Polena” (specializzata in analisi elettorale), essa è il frutto di un lavoro collettivo che ha coinvolto politologi, sociologi e psicologi in vista di un progetto comune: fornire un quadro organico della storia elettorale dell’Italia repubblicana, dal referendum del 1946 alle elezioni politiche del 2008. Dopo un’introduzione sul triennio preparatorio della Repubblica (1945-1947), l’opera prevede 15 capitoli, uno per legislatura, tutti strutturati secondo la medesima sequenza: i fatti principali della legislatura, gli eventi politici, la campagna elettorale che precede il voto, l’analisi del risultato elettorale. Completano l’opera 7 appendici con tutte le informazioni fondamentali sull’Italia del dopoguerra, non solo in campo elettorale: le serie storiche 1946-2008 dei principali indicatori economico-sociali, dal tasso di disoccupazione al debito pubblico; la composizione dei governi di ogni legislatura; il bilancio annuale dell’attività del Parlamento (leggi, decreti, disegni di legge, voti di fiducia ecc.); la storia dei partiti, con tutte le loro fusioni e scissioni; l’evoluzione dell’offerta politica; i cambiamenti del sistema di voto. In questo senso l’opera è anche un fondamentale strumento di consultazione sulla storia dell’Italia repubblicana.

 

 

Luca Ricolfi

Luca Ricolfi è docente di analisi dei dati presso l’’Università di Torino e responsabile scientifico dell’’Osservatorio del Nord Ovest. Tra le sue pubblicazioni Perché siamo antipatici? La sinistra e il complesso dei migliori (2005) e Tempo scaduto. Il contratto con gli italiani alla prova dei fatti (2006). È editorialista de “La Stampa”.

Luca Ricolfi è docente di Analisi dei dati presso l’’Università di Torino e Direttore della rivista «Polena». Tra le sue più recenti pubblicazioni, Perché siamo antipatici? (2005) e Le tre società (2007).

Prodotti correlati

Che cosa succede in Catalogna
Vie di fuga

Vie di fuga

Adriano Favole
Lsd

Lsd

Agnese Codignola
Il bene possibile

Il bene possibile

Gabriele Nissim
La cultura ci rende umani

La cultura ci rende umani

Edoardo Albinati, Stefano Allovio, Jean-Loup Amselle, John Eskenazi, Vittorio Lingiardi, Paola Mastrocola, Marta Mosca, Adriano Favole
Diana

Diana

Vittorio Sabadin