Le fonti dell'energia
Storia e prospettive

Quali sono le origini dell’attenzione, quasi ossessiva, che oggi prestiamo alle questioni energetiche? Perché tanti conflitti e controversie politiche internazionali sembrano nascondere interessi legati al controllo e alla gestione di gas e petrolio?
Quello che sembra un problema recente, suggerisce Maurizio Godart, sorto con la Rivoluzione industriale e l’avvento della modernità, è invece da sempre al centro delle preoccupazioni dell’uomo, anche se spesso ce ne dimentichiamo. Gli studiosi, per tradizione, affrontano la questione con gli strumenti dell’economia, dimenticando una semplice verità: l’uomo sopravvive nutrendosi di cibo e acqua, fonti primarie di energia. Da questa prospettiva, ogni singolo progresso umano, dall’agricoltura all’ingegneria dei mulini, dall’invenzione della macchina a vapore alla scoperta dell’elettricità, si inserisce nel percorso di continua riconfigurazione del nostro sistema energetico. In altre parole, ogni epoca ha cercato di rispondere allo stesso problema: come ottenere il massimo di energia a partire dalle risorse disponibili.
Ogniqualvolta i popoli hanno sottovalutato la centralità dell’energia, considerando le fonti energetiche come neutre e inesauribili, hanno consumato rapidamente le risorse in loro possesso. Oggi, con la minaccia dell’esaurimento del petrolio e le perplessità sul presente e il futuro del nucleare, ripercorrere la storia dell’uomo in questa chiave – come fa Maurizio Godart in questo saggio lucido e autorevole – può aiutarci a non commettere nuovamente, e forse una volta di troppo, gli stessi errori.

Maurizio Godart

(Roma, 1978), dopo la laurea magistrale in Giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma e ulteriori studi specialistici di diritto, entra a far parte dell’Ufficio Legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico, occupandosi prevalentemente di diritto dell’energia nei settori parlamentare e comunitario.
Dal 2011 lavora presso il Gestore dei Servizi Energetici. Collabora con più riviste di settore, in particolare “Elementi” ed “Eco”.

Prodotti correlati

Cieli perduti

Cieli perduti

Guido Cossard
Il cervello anarchico

Il cervello anarchico

Enzo Soresi
Rosso Marte

Rosso Marte

Giovanni Caprara
Mitocondrio Mon Amour

Mitocondrio Mon Amour

Enzo Soresi, Pierangelo Garzia
Vedere, guardare

Vedere, guardare

Piero Bianucci
Perv

Perv

Jesse Bering