Le racisme expliqué à ma fille
Vingtième

Nessuno meglio dei bambini, con la loro spontaneità ed il loro sguardo inquisitivo aperto al mondo, privo di preconcetti e di stereotipi, può fare risaltare a tutto tondo la stupidità del razzismo, la disperante ignoranza e le insicurezze di fondo delle persone animate da attitudini razziste. La forma del dialogo viene utilizzata da Ben Jelloun come strumento estremamente efficace per mettere a nudo la diffidenza nei confronti del diverso e per indagarne le ragioni profonde. 
Un testo di grande successo per un problema di grande attualità offrirà ad insegnanti e studenti ampio materiale per il lavoro e la discussione in classe.

Potrebbero piacerti anche

Prodotti correlati

Rübezahl

Rübezahl

Achim Seiffarth
Adventures of Huckleberry Finn

Adventures of Huckleberry Finn

Samuel Langhorne Clemens
Niebla

Niebla

Miguel De Unamuno
Recetas peligrosas

Recetas peligrosas

Cristina Alegre Palazón
Germinal

Germinal

Emil Zola
L'Avare et autres pièces

L'Avare et autres pièces

Jean-baptiste Poquelin