• ISBN 9788851156954
    € 18,00

Rumore
Perdere e recuperare l'udito

Nel 1997 Bella Bathurst comincia a perdere l’udito. Nel giro di pochi mesi le sue capacità uditive sono dimezzate. Nei successivi dodici anni la sordità pervade la sua vita: non solo non riesce più a seguire le storie o a comprendere battute e barzellette ma le diventa quasi impossibile seguire una conversazione. Tutto questo fino al 2009, quando la sua vita cambia nuovamente.

Con Sound, Bella Bathurst ripercorre la sua incredibile esperienza personale: esplora cosa significa perdere l’udito e riguadagnarlo dopo anni. Dal suo punto di vista unico, l’autrice ci accompagna nel percorso che da un mondo rumoroso porta a un mondo senza suoni e vice versa. Ma non si accontenta di un approccio solo memorialistico e personale: analizza i più recenti studi scientifici sulla sordità e sulla percezione sensoriale dei sordi, racconta il rapporto con l’udito e la sordità di celebri musicisti, ripercorre l’esperienza di soldati e operai diventati sordi sul campo…

Se la vista è il senso prediletto per scoprire il mondo, l’udito è quello che ci permette di interagire con gli altri. Il nostro rapporto con l’udito è strettamente personale e, come emerge in questo libro, molto più complesso di quanto potremmo aspettarci.

Bella Bathurst

Bella Bathurst è nata nel 1969 e vive a Londra. Scrive per numerose testate, tra le quali “The Observer”, “The Telegraph”, “The Guardian” e “The Scotsman”. Il suo primo libro, The Lighthouse Stevenson (2000), biografia degli antenati di Robert Louis Stevenson che costruirono quattordici fari sulle coste scozzesi, finalista al Guardian First Book Award e vincitore del premio Somerset Maugham, è stato un bestseller in Inghilterra. In Italia Einaudi Stile Libero ha pubblicato il romanzo Così speciali (2004).

Prodotti correlati

Si chiamava Anne Frank

Si chiamava Anne Frank

Miep Gies, Alison Leslie Gold
  • € 15,00 € 12,75
Woody Allen dall'inizio alla fine
  • € 25,00 € 21,25