Giordano Bruno

(Nola 1548 – Roma 1600) filosofo e letterato italiano. Entrato giovanissimo nell’ordine domenicano (1565), fu qualche anno dopo processato per eresia e riparò da Napoli a Roma; nel 1576 abbandonò l’abito talare. Dopo aver peregrinato per l’Italia si rifugiò a Ginevra, dove per qualche tempo aderì al calvinismo. Fu poi in Francia e insegnò a Tolosa, dove scrisse una commedia, Il candelaio (1582); durante un soggiorno in Inghilterra (1583-85) pubblicò opere cosmologiche d’ispirazione copernicana (La cena de le ceneri, 1584; De l’infinito universo e mondi, 1584); e dialoghi morali (Spaccio de la bestia trionfante, 1584; De la causa, principio et uno, 1584, di ispirazione telesiana; De gl’heroici furori, 1585). A Francoforte, nel 1591, pubblicò tre poemetti latini d’ispirazione materialista, sul modello lucreziano: De triplici, minimo et mensura; De monade, numero et figura; De immenso et innumerabilibus. Invitato a Venezia dal nobile Giovanni Mocenigo (1591), nel 1592 fu denunciato dal Mocenigo stesso all’inquisizione. Venne processato prima a Venezia e poi a Roma (1593), dove, non avendo ritrattato le sue idee, fu bruciato sul rogo.Pensatore di grande forza e originalità, B. si impone anche come scrittore per il suo stile irregolare, immaginoso, prebarocco, e per la violenta polemica che condusse contro il petrarchismo (specialmente negli Heroici furori). Nel Candelaio, opera che rimase comunque stravagante nel complesso della sua produzione, B. rifuse gran parte degli elementi tradizionali del teatro comico cinquecentesco, riuscendo peraltro a un impasto linguistico straordinariamente vigoroso e vivace e a un’acuta definizione caricaturale dei personaggi.

I libri

Ti potrebbero interessare...

Dal blog

Donne e sesso: sicuri di sapere tutto?

Redazione | 23.7.2019
Dieci cose che (forse) non sapete sulle donne il sesso raccontate da Wednesday Martin, autrice di Vita segrete di noi stesse.

Le cose che non tutti sanno sui detective che hanno fatto la storia

12.7.2019
Qualche curiosità per conoscere meglio le origini dei detective più amati nella storia del giallo.

Jaime Lorente incontra i lettori e firma le copie del suo libro il 19 luglio a Milano

Redazione | 4.7.2019
Venerdì 19 luglio dalle 17.00 alle 18.00 Jaime Lorente al Mondadori Megastore di piazza Duomo a Milano.

Cinque ebook in offerta nel mese di luglio 2019

Redazione | 28.6.2019
La storia di Greta, #Disobbediente, L’ultima notte, L’amica perfetta, Red Sparrow

Novità