Pierre Vidal-Naquet

Pierre Vidal-Naquet (1930-2006), raffinato grecista, è stato direttore dell’Ecole des Hautes Etudes en Science sociale. Intellettuale militante, strenuo difensore dei diritti umani, criticò duramente l’utilizzo della tortura da parte dell’esercito francese durante la guerra d’Algeria. Tra le sue opere, molte delle quali tradotte in italiano, da ricordare Gli ebrei la memoria il presente (1985), Il buon uso del tradimento: Flavio Giuseppe e la guerra giudaica (1992), La democrazia greca nell’immaginario dei moderni (1996) e Atlantide. Breve storia di un mito (2006).

I libri

Ti potrebbero interessare...

Dal blog

Lettera alle lettrici e ai lettori

Lettera alle lettrici e ai lettori

Redazione | 27.6.2020
Sulle richieste di chiarimento per alcuni contenuti presenti in una collezione De Agostini non commercializzata da DeA Planeta...
I bestseller De Agostini, Utet e DeA Planeta in edizione tascabile

I bestseller De Agostini, Utet e DeA Planeta in edizione tascabile

Redazione | 18.6.2020
Dal 9 giugno 2020 in libreria i titoli più amati dai lettori in un un nuovo formato tascabile ed economico.
Percorsi di lettura: libri di storia

Percorsi di lettura: libri di storia

Redazione | 7.6.2020
Diciassette libri di storia dal catalogo UTET: la storia medievale delle crociate e dei templari, le ricostruzioni di grandi...
Percorsi di lettura: libri di storia pop

Percorsi di lettura: libri di storia pop

Redazione | 7.6.2020
Dodici libri dal catalogo UTET che raccontano la storia attraverso fenomeni di costume e da punti di vista particolari e...

Novità