Pierre Vidal-Naquet

Pierre Vidal-Naquet (1930-2006), raffinato grecista, è stato direttore dell’Ecole des Hautes Etudes en Science sociale. Intellettuale militante, strenuo difensore dei diritti umani, criticò duramente l’utilizzo della tortura da parte dell’esercito francese durante la guerra d’Algeria. Tra le sue opere, molte delle quali tradotte in italiano, da ricordare Gli ebrei la memoria il presente (1985), Il buon uso del tradimento: Flavio Giuseppe e la guerra giudaica (1992), La democrazia greca nell’immaginario dei moderni (1996) e Atlantide. Breve storia di un mito (2006).

I libri

Ti potrebbero interessare...

Dal blog

Donne e sesso: sicuri di sapere tutto?

Redazione | 23.7.2019
Dieci cose che (forse) non sapete sulle donne il sesso raccontate da Wednesday Martin, autrice di Vita segrete di noi stesse.

Le cose che non tutti sanno sui detective che hanno fatto la storia

12.7.2019
Qualche curiosità per conoscere meglio le origini dei detective più amati nella storia del giallo.

Jaime Lorente incontra i lettori e firma le copie del suo libro il 19 luglio a Milano

Redazione | 4.7.2019
Venerdì 19 luglio dalle 17.00 alle 18.00 Jaime Lorente al Mondadori Megastore di piazza Duomo a Milano.

Cinque ebook in offerta nel mese di luglio 2019

Redazione | 28.6.2019
La storia di Greta, #Disobbediente, L’ultima notte, L’amica perfetta, Red Sparrow

Novità