Vittorio Dan Segre

Vittorio Dan Segre (1922-2014), nato in Piemonte, è emigrato in Palestina nel 1939, dopo le leggi razziali. Durante la seconda guerra mondiale si è arruolato nel Palestine Regiment dell’esercito inglese. In seguito, ha partecipato alla vita dello stato di Israele come soldato, diplomatico e docente universitario, insegnando poi anche all’Università di Oxford, al MIT di Boston e all’Università di Stanford. Tra i fondatori del “Giornale” di Montanelli, nel 1998 ha creato l’Istituto Studi Mediterranei presso l’Università di Lugano, di cui è stato presidente fino alla morte. Tra i suoi libri: La guerra privata del tenente Guillet (Corbaccio, 1993), Il poligono mediorientale (Il Mulino, 1994) e Il bottone di Molotov (Corbaccio, 2004).

I libri

Ti potrebbero interessare...

Dal blog

Tutti i vincitori della terza edizione di Fai Viaggiare la tua Storia 2019

Redazione | 11.5.2019
Dario Galimberti con ‘Più blu del cielo’ è il vincitore di Fai Viaggiare la tua Storia 2019.

DeA Planeta Libri al Salone del Libro di Torino 2019

Redazione | 3.5.2019
Dal giovedì 9 a lunedì 13 maggio si tiene a Torino il 32° Salone Internazionale del Libro.

Offerte di Pasqua: 14 ebook in offerta dal 19 al 22 aprile

Redazione | 19.4.2019
Offerte di Pasqua: 14 ebook in offerta dal 19 al 22 aprile

Simona Sparaco ha vinto la prima edizione del premio DeA Planeta con il romanzo Nel silenzio delle nostre parole

Redazione | 16.4.2019
Simona Sparaco è la vincitrice della prima edizione del Premio letterario DeA Planeta, promosso da DeA Planeta Libri, con...

Novità

Abbagnano. Una vita per la filosofia

Abbagnano. Una vita per la filosofia

Rosanna Panelli Marvulli, Giovanni Fornero
Che giornata di merda!

Che giornata di merda!

Lotta Sonninen
Vita segreta di noi stesse

Vita segreta di noi stesse

Wednesday Martin