Vittorio Dan Segre

Vittorio Dan Segre (1922-2014), nato in Piemonte, è emigrato in Palestina nel 1939, dopo le leggi razziali. Durante la seconda guerra mondiale si è arruolato nel Palestine Regiment dell’esercito inglese. In seguito, ha partecipato alla vita dello stato di Israele come soldato, diplomatico e docente universitario, insegnando poi anche all’Università di Oxford, al MIT di Boston e all’Università di Stanford. Tra i fondatori del “Giornale” di Montanelli, nel 1998 ha creato l’Istituto Studi Mediterranei presso l’Università di Lugano, di cui è stato presidente fino alla morte. Tra i suoi libri: La guerra privata del tenente Guillet (Corbaccio, 1993), Il poligono mediorientale (Il Mulino, 1994) e Il bottone di Molotov (Corbaccio, 2004).

I libri

Ti potrebbero interessare...

Il grande Gualino

Il grande Gualino

Giorgio Caponetti
Oscar

Oscar

Matthew Sturgis
Elisabetta, l'ultima regina

Elisabetta, l'ultima regina

Vittorio Sabadin
Le due vite di Lucrezia Borgia

Le due vite di Lucrezia Borgia

Andrea Santangelo, Lia Celi

Dal blog

Quattro ebook in offerta per il Cyber Monday

Redazione | 29.11.2019
Dopo l’abbuffata di sconti del Black Friday, arrivano le offerte per il Cyber Monday. Tutti i dettagli.

Amore, avventura, azione: tre romanzi italiani in offerta

Redazione | 29.11.2019
Hai tempo fino al 30 novembre 2019 per acquistare tre romanzi Libromania a partire da 0,99 euro: Il codice dell’imperatore,...

DeA Planeta acquisisce i libri delle serie Netflix 'La casa di carta' ed 'Élite'

Redazione | 27.11.2019
DeA Planeta Libri annuncia l’acquisizione dei diritti di lingua italiana dei libri ufficiali delle serie Netflix La...

Torna Bookcity a Milano dal 13 al 17 novembre 2019

Redazione | 8.11.2019
Tutti gli appuntamenti con gli autori De Agostini, UTET, DeA Planeta e Libromania a Bookcity Milano 2019.

Novità