Brutto e cattivo

Brutto e cattivo
La storia del ragazzo che ha visto la vera faccia del mondo

  • Autore Raffaele Capperi
  • Editore DeA
  • Formato Cartonato con sovraccoperta
  • Pagine 224
  • In uscita il 28.09.2021

Brutto e cattivo è una storia di coraggio attraverso gli anni delle medie e del liceo.

È la storia di un’amicizia speciale, di un legame intenso tra fratelli, e di una piccola follia che Raffaele ha compiuto il giorno in cui ha deciso di mostrare il suo vero volto al mondo.

Oggi Raffaele con i suoi messaggi motivazionali sul web e i suoi incontri nelle scuole è diventato un punto di riferimento a livello nazionale nella lotta contro il bullismo.

“Il mondo è stato cattivo con me. 

Fin da bambino il mio aspetto ha generato reazioni esagerate e di disprezzo.

Ho pianto in silenzio per non pesare sui miei genitori. Sono stato preso in giro da coetanei e adulti.

Il bullismo mi ha fatto male, mi sentivo disprezzato.

Non sapevo davvero cosa fare per non essere visto.

Mi hanno chiamato mostro e alieno, ridendo alle mie spalle.

Ma perché tutto questo?

Dopo tanti anni di vita passata a nascondermi, ho avuto il coraggio di mostrare il mio viso sui social.

Ed è proprio lì che ho ricevuto gli attacchi più terribili.

Oggi sono qui perché vorrei riuscire a dire basta al bullismo.

Nessuno dovrebbe accanirsi contro chi ha il coraggio di mostrare la propria diversità. Siate gentili.”

“Chiedere aiuto non è un segno di debolezza ma di grande coraggio.”

“Non siate indifferenti, ma non rispondete all’odio con la violenza.”

“Vorrei riuscire a dare il mio piccolo contributo alla lotta contro questa terribile malattia chiamata bullismo.”

Potrebbero piacerti anche

Storie vere al 97%

Storie vere al 97%

Alessandro Barbaglia
Apollo Credici

Apollo Credici

Adrian Fartade, Luca Perri, Leo Ortolani

Prodotti correlati

The Rebel Toolkit

The Rebel Toolkit

Diletta Bellotti
Missione reporter

Missione reporter

Gabriela Jacomella
I diari del limbo

I diari del limbo

Manlio Castagna
Rumore

Rumore

Daniel Kahneman, Olivier Sibony, Cass R. Sunstein
Ciao maestro

Ciao maestro

Alessandro Q. Ferrari