Etimologie o origini

Etimologie o origini

Ignaro, non gnarus, ossia che non sa, vale a dire sine naribus, propriamente senza narici: gli antichi, infatti, usavano il verbo fiutare nel senso di sapere. Ignaro, d’altra parte, indica due cose, ossia tanto colui che ignora quanto colui che è ignorato. Ignarus, non gnarus, id est inscius, id est sine naribus. Olfecisse enim veteres scisse dicebant. Ignarus autem duo significat, vel qui ignorat, vel qui ignoratur.

Il ferro è stato così chiamato perché usato per interrare i farra, ossia i semi da cui nascono le messi. (…) L’uso del ferro fu scoperto dopo quello degli altri metalli e degenerò poco a poco sino a divenire obbrobrioso: il materiale con cui un tempo si lavorava la terra è, infatti, utilizzato ora per versare sangue. Ferrum dicitur quod farra, id est semina frugum, terrae condeat. (…) Ferri usus post alia metalla repertus est. Cuius postea versa in opprobrium species. Nam unde pridem tellus tractabatur, inde modo cruor effunditur.

 

Potrebbero piacerti anche

Prodotti correlati

Epistole ad Attico I

Epistole ad Attico I

Marco Tullio Cicerone
Rime e Lettere

Rime e Lettere

Michelangelo Buonarroti
Le Etiopiche

Le Etiopiche

Eliodoro
La filosofia dello spirito

La filosofia dello spirito

Georg Wilhelm Friedrich Hegel
Epistole ad Attico II

Epistole ad Attico II

Marco Tullio Cicerone