Il cartomante
Un oscuro delitto, intrighi e segreti inconfessabili nella prima indagine di Vittoria Troisi

È la notte di Ferragosto e sulle colline che circondano Sant’Eufemia, a est di Brescia, sono iniziati i preparativi per la festa della Luna. Sotto gli scoppi dei fuochi che brillano nel cielo, il cartomante Eugenio Bilotti, rimasto solo, si dedica a uno dei suoi rituali di magia nera per conto di un cliente, ma qualcosa va storto.
La mattina seguente, il corpo del famigerato cartomante viene ritrovato senza vita dentro l’abitazione chiusa dall’interno. A dare l’allarme Gemma, la donna che tutti conoscono come sua sorella.
Delle indagini viene incaricata la nuova commissario capo Vittoria Troisi, appena arrivata a Brescia da Roma. Affiancata dal giovane agente del posto Mirko Rota, il commissario inizia a scavare negli aspetti più oscuri della vita di Eugenio Bilotti e nei sordidi segreti dei suoi clienti, finendo per trovarsi faccia a faccia con i fantasmi del proprio passato in un’indagine avvincente che porta i protagonisti a esplorare gli abissi più profondi del male.

Irma Cantoni

Irma Cantoni è nata a Brescia, dove vive tuttora dopo un periodo di quattro anni a Roma. Da oltre vent’anni segue il percorso meditativo della scuola buddhista Karma Kagyu e dal 2006 ha contribuito alla pubblicazione di diversi saggi sulla pratica buddhista e su bioenergetica e naturopatia. Ha esordito nella narrativa con i racconti lunghi La regina degli Stati Uniti (premiato al concorso Penna d’Autore Torino) e Il cartomante, dove compare per la prima volta la commissaria Vittoria Troisi, protagonista delle indagini di Il bosco di Mila.

Potrebbero piacerti anche

Prodotti correlati