Il clandestino
Una vita al limite, una storia commovente

A soli vent’anni Ivan lascia la sua famiglia, prigioniera della povertà e della guerra che sta devastando la Jugoslavia nei primi anni novanta. Entrato in Italia da clandestino, cerca disperatamente un lavoro a Roma per aiutare i familiari, ma i pregiudizi, la fame e una serie di incontri sbagliati lo fanno sprofondare in una condizione di sconforto e terrore. Un giorno però, durante un’esibizione in un ristorante con la sua inseparabile fisarmonica, Ivan nota lo sguardo di Lisa, una ragazza della Roma bene che sta facendo i conti con un mostro tanto terribile come la depressione. L’attrazione è immediata, tra i due è amore a prima vista, ma i loro mondi sembrano viaggiare su binari paralleli, destinati a non incontrarsi mai.

Potrebbero piacerti anche

Prodotti correlati

La poesia degli istanti mancati

La poesia degli istanti mancati

Emanuele Piccinino
Il bardo e la regina

Il bardo e la regina

Paola Zannoner
Tu, ma per sempre

Tu, ma per sempre

Roberto Emanuelli
Tutta la vita davanti

Tutta la vita davanti

Yasmin Rahman
Danzando sull'orlo dell'abisso

Danzando sull'orlo dell'abisso

Grégoire Delacourt