L'amore è una terra straniera

Si dice che in arabo esistano novantanove modi per dire amore. Bea li conosce tutti, ma non le basta: per far sì che possa “crescerle in petto un cuore più grande”, si trasferisce a Damasco a vivere presso una famiglia del luogo e approfondire lo studio della lingua che da sempre la affascina più di ogni altra. Nel cuore del paese sull’orlo della guerra civile, Bea diventa testimone e strumento di un amore impossibile, quello tra Nisrine, un’umile e bellissima cameriera d’origine indonesiana, e Adel, il biondo poliziotto che ogni giorno la spia attraverso i vetri della finestra del quinto piano. Mentre le storie di tutti, protagonisti e comprimari, si intrecciano inestricabilmente le une alle altre, la città e la Siria intera precipitano in un baratro senza fondo di violenza e di sangue. Intenso e indimenticabile come i luoghi e la gente che racconta, L’amore è una terra straniera è una meditazione struggente sul potere dei sentimenti e delle parole.

Emily Robbins

Emily Robbins ha vissuto e lavorato in tutto il Medio Oriente e in Nord Africa. Dal 2007 al 2008 è stata Fulbright Fellow in Siria, dove ha studiato l’arabo presso una associazione femminile e ha abitato presso la famiglia di un intellettuale e attivista di primo piano. Vive tra Chicago e Brownsville, in Texas.

Novità

Vita segreta di noi stesse

Vita segreta di noi stesse

Wednesday Martin
Esercizi di potere

Esercizi di potere

Enrico Musso
Un mare viola scuro

Un mare viola scuro

Ayanta Barilli
L'imprevedibile movimento dei sogni

L'imprevedibile movimento dei sogni

Francesca Sangalli, Fabrizio Bozzetti