Non chiamarlo amore
Un romanzo potente sul dramma dello stalking

Incontri banali e relazioni deludenti hanno messo a dura prova la fiducia di Vittoria nel grande amore. Persino quel sito di incontri, al quale si è iscritta distrattamente con la speranza di spezzare la routine che sta spegnendo i suoi sogni, non sembra di grande aiuto: nuove conoscenze tante, uomini ora troppo timidi ora troppo audaci, ma nessuno che accenda davvero la sua curiosità. Finché non incontra Luca: bello, affascinante, gentile, in una parola perfetto. Troppo perfetto per essere vero e per non avere un lato oscuro pronto ad allungarsi come l’ombra più terribile e minacciosa sulla vita di Vittoria.

Prodotti correlati