Novelle

Vescovo cattolico e scrittore del Cinquecento, Matteo Bandello è autore di un’ampia produzione di novelle, 214 in tutto, pubblicate in tre libri nel 1554 da Vincenzo Busdraghi e in un quarto volume postumo del 1573. Ad alcune delle sue novelle si è ispirato William Shakespeare che, dopo averle lette nella traduzione francese, prese spunto per le commedie Molto rumore per nulla e La dodicesima notte e anche per la tragica storia d’amore di Romeo e Giulietta. Oggi l’opera di Bandello è messa a disposizione dalla casa editrice UTET in una versione digitale critica che non ha precedenti.

Prodotti correlati

La rivoluzione democratica in Francia

La rivoluzione democratica in Francia

Nicola Matteucci, Alexis de Tocqueville
Antichità giudaiche

Antichità giudaiche

Giuseppe Flavio
Il capitale

Il capitale

Karl Marx
Scritti politici

Scritti politici

Georges Sorel