Opere

Scrittore milanese, Emilio De Marchi lega il suo esordio letterario al movimento della Scapigliatura e avvia la sua produzione romanzesca fra il 1876 e il 1877, pubblicando le sue prime trame su periodici e quotidiani, come usava all’epoca.
La sua opera maggiore è il Demetrio Pianelli, uscito nel 1889 e ambientato nella città natale. Tra le sue fatiche letterarie emergono anche titoli come Arabella (1892), Redivivo (1894), Giacomo l’idealista (1897) e Col fuoco non si scherza (1900). Nella sua ricca bibliografia non mancano poi scritti politici, libri a sfondo pedagogico e saggi di critica letteraria. Delle sue opere UTET propone oggi una versione digitale, completa di un apparato critico del livello che solo questa casa editrice sa offrire.

Prodotti correlati

La rivoluzione democratica in Francia

La rivoluzione democratica in Francia

Nicola Matteucci, Alexis de Tocqueville
Antichità giudaiche

Antichità giudaiche

Giuseppe Flavio
Il capitale

Il capitale

Karl Marx
Scritti politici

Scritti politici

Georges Sorel