Opere

Scrittore milanese, Emilio De Marchi lega il suo esordio letterario al movimento della Scapigliatura e avvia la sua produzione romanzesca fra il 1876 e il 1877, pubblicando le sue prime trame su periodici e quotidiani, come usava all’epoca.
La sua opera maggiore è il Demetrio Pianelli, uscito nel 1889 e ambientato nella città natale. Tra le sue fatiche letterarie emergono anche titoli come Arabella (1892), Redivivo (1894), Giacomo l’idealista (1897) e Col fuoco non si scherza (1900). Nella sua ricca bibliografia non mancano poi scritti politici, libri a sfondo pedagogico e saggi di critica letteraria. Delle sue opere UTET propone oggi una versione digitale, completa di un apparato critico del livello che solo questa casa editrice sa offrire.

Prodotti correlati