Partenze a razzo
Tutto ciò che c’è da sapere prima di diventare un astronauta

1947. Un pugno di ignari moscerini della frutta (sì, quelli fastidiosissimi che trovi anche nella cucina di casa tua) viene rinchiuso in un razzo e spedito nello spazio. Inizia così la prima missione spaziale della storia. Sarà poi la volta di topi, cani, scimpanzé, iguane… con risultati più o meno soddisfacenti. E poi arriva il 1961, quando Jurij Gagarin ci descrive per la prima volta la visione della Terra dallo spazio. Nel 1969, Neil Armstrong lascia la sua impronta sulla Luna e l’uomo è pronto a scoprire l’Universo. Viaggia anche tu tra le pagine di questo libro e scopri gli imprevisti più strampalati, le curiosità più divertenti e gli errori più improbabili della storia dell’esplorazione spaziale. Perché se il tuo sogno è quello di esplorare lo spazio, è bene partire informati!

La storia dell’esplorazione spaziale non è fatta solo di eroi e di successi, ma anche (e soprattutto) di errori e scivoloni incredibili. Fra cacche e pannoloni, attacchi di mal di spazio, filtri di fortuna da costruire in volo (roba che manco McGiver), ammutinamenti e scioperi… la vita dell’astronauta è un vero inferno! In queste pagine di adrenalina al 100%, Luca Perri ci svela i retroscena del mestiere più ambito da grandi e piccoli di tutto il mondo da almeno cinquant’anni.