La signora delle camelie

Occhi neri, capelli d’ebano e pelle di pesca. Lei è Marguerite Gautier, la fanciulla più affascinante e chiacchierata di Parigi. Le donne la invidiano, gli uomini la desiderano, tutti ne parlano. Ma Marguerite è un lusso per pochi e sa come tenere al guinzaglio i suoi spasimanti, siano abbienti signori o irrequieti rampolli di buona famiglia. Eppure per il timido e gentile Armand Duval, appena giunto in città, lei è solo la più bella ragazza mai vista, l’unica capace di far battere il suo cuore e di umiliarlo nello stesso tempo. Deciso a conoscerla nonostante tutto, Armand scoprirà che dietro la vita sfrenata di Marguerite si celano malattia e solitudine, e lotterà per conquistarne non il fragile corpo, bensì ciò che nessuno prima di allora ha mai avuto: il cuore.

Un intramontabile classico della letteratura, la storia di una passione destinata ad ardere eterna, più forte di qualsiasi cosa, anche della morte.

Prefazione di Simona Sparaco.

Alexandre Dumas

Alexandre Dumas nacque a Villers-Cotterets (Francia) il 24 luglio 1802. Oltre a I tre moschettieri (1844), scrisse altri romanzi per lo più di argomento storico, come Il conte di Montecristo. Morì nel 1870 a Puys, un paesino della Normandia.

Prodotti correlati

Cime tempestose

Cime tempestose

Emily Brontë
Dracula

Dracula

Bram Stoker
Madame Bovary

Madame Bovary

Gustave Flaubert, Andrea Bajani
Ragione e sentimento

Ragione e sentimento

Jane Austen
Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta

William Shakespeare
Il grande Gatsby

Il grande Gatsby

Francis Scott Key Fitzgerald