Omicidio a Mergellina

Siamo nella Napoli dei giorni nostri. Peppe Palermo cinquantenne napoletano lavora alla sede del sindacato di quartiere, luogo in cui le richieste di aiuto da parte di poveri, immigrati, clandestini e rom sono incessanti. È molto legato alla comunità rom e in particolare a Vesna a cui riesce a trovare un lavoro da domestica. Una mattina, attraverso un quotidiano, scopre che è stato commesso un omicidio nel palazzo nobiliare in cui lavora Vesna come badante. La vittima è proprio la sua cara amica e il primo accusato è il fidanzato rom della ragazza. Peppe riuscirà a dimostrarne l’innocenza? Il momento è confuso e Giulia, già sposata con Roberto, è il suo nuovo tormento, incontri sporadici e la relazione che diventa sempre più scivolosa. Peppe non riesce a trovare pace e la sua vita non lo aiuta. Come si scioglierà questa complicata situazione? Un finale non scontato e la cornice di una Napoli vera e cruda, danno a questo romanzo un buonissimo sapore di mistero, verità e vita.

Gianni Santarpino

Gianni Santarpino vive e lavora a Napoli, è autore di noir storici mediterranei ambientati nel I secolo a.c. a Neapolis. Ha pubblicato per le Edizioni Valtrend Quattro novelle neapolitane (2007), Un giallo ai tempi di Tiberio (2009) e Nel nome di Euno (2013). Si è classificato al quinto posto alla seconda edizione del Concorso Premio Nazionale FITEL di narrativa 2016 Storie inaspettate.

Prodotti correlati

L'altro colpevole

L'altro colpevole

Federico Scarpelli
Il segreto di palazzo Moresco
Solo la verità

Solo la verità

Karen Cleveland
Il nido dell'Aquila

Il nido dell'Aquila

Fausto Tinti
L'ombra di Pietra

L'ombra di Pietra

Lorenzo Beccati
Istinto omicida

Istinto omicida

Michele Coradeschi