Tre sere alla settimana
300 film, 12 anni di passione cinematografica

«Da molto tempo vado al cinema, almeno tre sere alla settimana, spesso vedo due film per sera (alle 20 e alle 22.30), talvolta anche tre. Da una decina d’anni, torturato dal pensiero della dimenticanza nel tempo delle opere che ho visto, ho preso l’abitudine al ritorno dal cinema, ogni sera, di scrivere, di getto, una mia valutazione critica dei film che ho visto, un resoconto per me stesso, lungo o breve, che possa rimanere un momento di pacata riflessione critica, anche dopo molti o moltissimi anni. Ho raccolto quindi tutti questi miei commenti, non molto approfonditi perché scritti alla sera, prima di addormentarmi, ma proprio per questo espressione dell’impatto immediato che ogni film ha avuto sulla mia psicologia, sulla mia cultura e sui miei valori etici.»
Umberto Veronesi
A cura di Francesca D’Antona e Lucia Racca

Umberto Veronesi

Oncologo di fama internazionale, è direttore scientifico emerito dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano. Dal 2003 è a capo della Fondazione Umberto Veronesi per il Progresso delle Scienze. È stato ministro della Sanità dall’aprile 2000 al giugno 2001 ed è oggi Senatore a vita della Repubblica italiana. È autore di importanti saggi scientifici e divulgativi. Tra le sue ultime pubblicazioni: Dell’amore e del dolore delle donne (Einaudi, 2010), Il diritto di non soffrire. Cure palliative, testamento biologico ed eutanasia (Mondadori, 2011), Verso la scelta vegetariana. Il tumore si previene anche a tavola (Giunti, 2011), La mia dieta (Mondadori, 2013), Il mestiere di uomo (Einaudi, 2014), Il mio mondo è donna. I valori di una vita (Mondadori, 2015, scritto con Maria Giovanna Luini) e I segreti della lunga vita. Come mantenere corpo e mente in buona (Giunti, 2015).

Prodotti correlati

Animazione

Animazione

Giannalberto Bendazzi
La Storia del Cinema

La Storia del Cinema

Mark Cousins
Woody Allen dall'inizio alla fine
Cinema delle montagne