Un errore di inesperienza

Di ritorno dalla gita scolastica annuale, il professor Serafini voleva godersi finalmente una domenica casalinga. L’aroma del caffè aveva già riempito tutte le stanze quando il professore decretò che fosse giunto il momento di uscire sul balcone a fumare una sigaretta. Mentre si crogiolava nel piacevole tepore mattutino, qualcosa di inconsueto lo disturbò. Doveva recuperare gli occhiali da miope e mettere subito a fuoco quello che sospettava di aver visto. Sul muretto laterale del giardino stavano i corpi di un ragazzo e una ragazza fissati in qualche modo al muro come statue di cartapesta o animali impagliati. Guardando ancora meglio gli sembrò di riconoscere quei corpi, ma non voleva essere lui a decretarlo, non in quel momento e nemmeno con sua moglie.
Meglio lasciare le indagini al Sostituto Procuratore. Agnese Sloe, a cui di sicuro non sarebbe sfuggito che le due vittime Rebecca Mozic e Andrea Povelli erano, fino al giorno prima, due studenti del professore. Ma perchè i due ragazzi non erano andati in gita con il resto della classe? Perché erano stati uccisi in quel modo proprio nei pressi dell’abitazione del Serafini?
Problemi d’identità, enigmi da risolvere e intrighi inaspettati si mescolano in una vicenda che il lettore sentirà l’urgenza di risolvere insieme alla polizia.

Errico Nero

Errico Nero è lo pseudonimo di un giovane scrittore abruzzese. Le sue passioni, da cui non riesce proprio a stare alla larga, sono i libri e la musica. Un errore di inesperienza è il suo primo romanzo.

Prodotti correlati

La maschera dell'assassino
Quelli che comandano

Quelli che comandano

Federico Pechenino
No exit

No exit

Taylor Adams
L'ombra di Pietra

L'ombra di Pietra

Lorenzo Beccati
Fuoco invisibile

Fuoco invisibile

Javier Sierra
La città degli inganni