Viaggiatori del Seicento

“Godono ancora la frescura d’un’altra pianta, che fa le foglie molto verdi e grandi, a tale che vi può star sotto una persona al rezzo, e fa una certa sorte di frutte lunghe un palmo ed altre meno, che chiamano “bananas”, grosse come un cetriolo e da la buccia liscia, che si monda come quella del fico nostrale, ma assai più grossa e soda, e quello che resta di dentro si mangia ed è di sapore dolce ed aspetta al dente, quasi popone ben maturo ma più asciutto e senza sugo”.

Francesco Carletti

Potrebbero piacerti anche

I miei primi 54000 anni
Mi chiamavano Togliatti
Tu non ci credere mai

Tu non ci credere mai

Alessandro Marchi

Prodotti correlati

Antichità giudaiche

Antichità giudaiche

Giuseppe Flavio
Il capitale

Il capitale

Karl Marx
La ricchezza delle nazioni
Scritti politici

Scritti politici

Georges Sorel
Scritti sulla tolleranza
De rerum natura

De rerum natura

Lucrezio