Opere

a cura di Tito Colamarino e Domenico Bo

Testo a fronte

Mentre noi parliamo, sarà già sparita l’ora, invidiosa del nostro godere. Cògli la giornata d’oggi e confida il meno possibile in quella di domani.

Dum loquimur, fugerit invida aetas: carpe diem, quam minimum credula postero.

Quinto Orazio Flacco

Prodotti correlati