Pepp il mago di Porta Vittoria. Fuoriclasse

Giuseppe Meazza, per gli amici Pepp, è un ragazzo mingherlino che vive a Milano nel quartiere ancora in costruzione di Porta Vittoria. I suoi amici sono abituati a compiere furtarelli per sopravvivere, ma quella vita non fa per lui. Pepp sogna di diventare un grande calciatore dell’Inter e risolvere così tutti i suoi problemi. Quando il Tintoretto, capelli laccati e sorriso furbo, gli porge un pallone da calcio, per Pepp ha inizio una nuova vita, fatta di allenamenti, cene prelibate e tanto gioco di squadra. Ma, come dicono le mamme, non si accettano regali dagli sconosciuti. e il Tintoretto non è affatto raccomandabile. Perché è sempre circondato da tizi loschi? Perché va in giro con un porcellino di nome Salvadanaio al guinzaglio? Aiutato da Yu, la brillante ragazzina di Chinatown, Pepp è determinato a smascherarlo. Anche a costo di dover rinunciare alla partita più importante della vita. Enrico Brizzi esordisce nella letteratura per ragazzi con un romanzo di formazione indimenticabile raccontando una storia che omaggia le origini del club nerazzurro e uno dei più grandi campioni di sempre.

Potrebbero piacerti anche