Cinzia Sasso

Cinzia Sasso, nata a Venezia, milanese (perché milanesi si diventa) da moltissimi anni. Ha fatto la giornalista per quasi tutta la vita: dai giornali della sua provincia, il “Mattino” di Padova, la “Tribuna” di Treviso, la “Nuova Venezia”, a “la Repubblica”, dove è entrata nel 1985. Si è occupata di cronaca giudiziaria, delle lotte infinite tra politica e giustizia, di cambiamenti nella società, di Londra – che ha raccontato come inviata – e di tanti spicchi di mondo. Nel Duemila ha cominciato a scoprire le storie, fino ad allora in gran parte sconosciute, delle nuove protagoniste dell’economia: le donne. Lo ha fatto portandole per prima sulle pagine di un quotidiano economico, “Affari & Finanza”, oltre che con interviste, conferenze, dibattiti e con il progetto web “Tutti i volti delle donne”.

Nel 2011 ha sposato l’uomo che sarebbe diventato sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e per cinque anni ha cambiato lavoro.
Tra i suoi libri: Donne che amano il lavoro e la vita. La via femminile al successo (2002) e Un’ora sola io vorrei (2005).

I libri

Moglie

Moglie

Cinzia Sasso

Ti potrebbero interessare...

Dal blog

Torna Bookcity a Milano dal 13 al 17 novembre 2019

Redazione | 8.11.2019
Tutti gli appuntamenti con gli autori De Agostini, UTET, DeA Planeta e Libromania a Bookcity Milano 2019.

Paola Zannoner presenta il Bardo e la Regina, il romanzo sulla vita del giovane William Shakespeare

Redazione | 18.10.2019
William Shakespeare è stato il più grande narratore di tutti i tempi, ma nessuno ha mai raccontato la sua vera storia....

Aperte le iscrizioni alla seconda edizione del Premio DeA Planeta

Redazione | 14.10.2019
Dopo il successo della prima edizione, si apre oggi, 14 ottobre 2019, il bando di partecipazione alla seconda edizione del...

Tutte le date del tour di presentazioni e firmacopie di "Tu, ma per sempre" di Roberto Emanuelli.

Redazione | 7.10.2019
Martedì 8 ottobre 2019 arriva in libreria Tu, ma per sempre e inizia il tour di presentazioni e firmacopie di Roberto Emanuelli:...

Novità