La corda del violino

Kavin è poco più che un bambino, ma per il clan di Rom di cui fa parte il suo destino è già deciso: l’unica scuola che conosce è la strada, i soli compiti che riceve sono mendicare e rubare. Quando scopre per caso il desiderio di leggere e studiare, ottiene minacce e botte perché nessuno può disobbedire alla legge del suo popolo. Ma Kavin non è solo: come ogni eroe trova sulla sua strada aiutanti e protettori che lo accompagnano fino alla fatale resa dei conti. Un inno alla vita e al diritto di ogni bambino a vivere la sua infanzia. Un racconto feroce rischiarato dall’amore più puro, quello di una madre per il suo bambino.

Prodotti correlati

Tu non ci credere mai

Tu non ci credere mai

Alessandro Marchi
Amici quanto basta

Amici quanto basta

Cucina da uomini
Mia figlia è un’astronave

Mia figlia è un’astronave

Francesco Mandelli
L'intruso

L'intruso

Luigi Bernardi
Se mi guardo da fuori

Se mi guardo da fuori

Teresa Righetti
Malati di sesso

Malati di sesso

Marina Marchetti