Un soldo di pensieri

Condividere il sapere è uno dei più grandi gesti d’amore: e lo sapeva Seneca, che nelle sue Lettere a Lucilio, qui raccolte in una nuova selezione, fa confluire tutti gli insegnamenti tratti da una vita di meditazioni su tradizioni filosofiche e sapienziali differenti e non sempre vicine fra loro. E se il contatto fisico non basta per trasmettere saggezza e conoscenza, certo la frequentazione aiuta, così come il dialogo e lo scambio di idee. E di libri. In assenza della viva voce, il più grande conforto agli amici, le lettere sono il modo ideale per condividere pensieri, capaci di sopravvivere e durare attraverso le epoche.