La bambina numero otto

Per Rachel, infermiera trentenne dalla vita regolare e solitaria, il passato è un buco nero dal quale è riuscita a fuggire per miracolo. Ma quando, nella clinica in cui lavora, fa la sua comparsa una certa Mildred Solomon, anziana paziente senza più speranze di guarigione, qualcosa nel suo subconscio si slaccia, e i ricordi rimossi tornano a galla, prendono il sopravvento. Perché Rachel e la dottoressa Solomon, come la donna insisteper essere chiamata, si sono già incontrate, tanti ann i fa, quando Rachel non era ancora Rachel, ma solo “la bambina numero otto”, un’orfana di appena cinque anni confinata nell’infermeria di un orfanotrofio del Lower East Side di Manhattan. Ma chi è veramente la dottoressa Solomon? La madre surrogata che si prendeva cura degli sfortunati ospiti – unico raggio di luce nella vita della piccola Rachel – o una donna fredda e cinica, votata soltanto alle proprie ambizioni e pronta a tutto nel nome della scienza?

Kim van Alkemade

Kim van Alkemade è nata a New York. È professoressa di scrittura presso l’Università della Pennsylvania. La bambina numero otto è il suo primo romanzo.

Prodotti correlati

La ragazza che ti amò due volte
L'ora di lettura

L'ora di lettura

Carole Lanham
Love is red

Love is red

Sophie Jaff
L'incanto delle piccole cose
Se scelgo te

Se scelgo te

Lexi Ryan
Verità scambiate

Verità scambiate

Lexi Ryan